WEBDIRECTORY IL FORUM DOVE PUOI PUBBLICIZZARE IL TUO SITO


 
IndicePortaleCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Signori i Pooh... emozioni senza tempo
Lun Mag 30, 2011 12:57 pm Da Signori i Pooh

» Network di Affiliazione : LjòsTrade
Gio Mag 12, 2011 11:07 am Da LjòsTrade

» Yeah Annunci - Annunci gratuiti
Mer Apr 27, 2011 2:45 pm Da yeah

» Tecniche di Seduzione Rapida
Mer Apr 20, 2011 3:39 pm Da brioz

» Agenzia di traduzioni Easy Languages
Dom Apr 10, 2011 12:43 am Da Guido

» La Valle dell'Eco Forum
Ven Mar 18, 2011 11:14 am Da Glaistig

» CrYpTo, il gioco di enigmi online più difficile in Italia!
Mar Gen 18, 2011 9:46 pm Da crypto

» La comunita italiana per gli amanti delle pay per click
Mar Gen 18, 2011 2:23 pm Da simoviciflorin

» Metodi Search Engine Optimization
Mar Gen 18, 2011 2:19 pm Da simoviciflorin

adsl
DOMINIO BREVE
     
Forum
Partner
creare un forum
Mag 2018
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
CalendarioCalendario
siti di incontri

Condividi | 
 

 Blog sui Cavalli

Andare in basso 
AutoreMessaggio
k-atia



Messaggi : 6
Punti : 27178
Data d'iscrizione : 12.12.10

MessaggioTitolo: Blog sui Cavalli   Dom Dic 12, 2010 9:56 pm

Il cavallo come lo conosciamo noi ora è il frutto di un lunghissimo processi di evoluzione.

Il primo antenato consciuto del cavallo risale a 53 milioni di anni fa: il phenacodus.

Era alto soli 40 centimetri.

Aveva le dita e viveva all’interno della foresta, stando attento a non uscire dalla foresta per non essere preda di predatori ben più grandi e forti di lui.

Bastano le dimensioni per capire quanto il cavallo si sia evoluto negli anni. Infatti da 40 centimetri si è arrivati fino ai 2 metri.

Altri cambiamenti si sono avuti negli arti, che ora terminano con degli zoccoli, per permettergli di vivere nei grandi pascoli e di essere molto più veloce rispetto a prima, e di fuggire ai predatori.

Le prime tracce degli antenati dei cavalli si hanno nel continente americano, ma ben presto si diffusero in tutte le terre del mondo.

Curiosamente però in America questi animali arrivarono all’estinzione per poi tornarvi solo con i conquistadores dopo le scoperte di colombo.

L'evoluzione del cavallo che ne ha portato ad un aumento considerevole delle dimensioni è stata anche opera dell’uomo.

Infatti ben presto l’uomo imparò che il cavallo può essergli di grande aiuto per molti compiti e lavori, perciò lo addomesticò e con la selezione delle razze arrivò a creare esemplari di vario tipo e con diverse attitudini a diversi lavori.

Per sapere tutto sull’evoluzione ed il mondo del cavallo e dell’equitazione è possibile consultare il nuovo blog cavalli.it.


cavalli.it




Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
Blog sui Cavalli
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Come segnalare un sito abusivo su Altervista

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
WEBDIRECTORY IL FORUM DOVE PUOI PUBBLICIZZARE IL TUO SITO :: PUBBLICIZZA IL TUO BLOG-
Andare verso: